27 Febbraio 2020
news

Playled: è crisi! A Canosa trionfa il Torremaggiore

04-02-2020 13:41 - Stagione 2019/2020
Altro ko interno per la Playled Canosa, che colleziona la seconda sconfitta nelle ultime tre partite; al
PalaSport di Canosa è il Torremaggiore a imporsi per 5-2 sui padroni di casa, sfruttando ogni occasione
disponibile e aprendo i regali fatti dai giocatori di casa, apparsi poco lucidi e scarichi.
D'Ambrosio schiera Tatonetti, Urio, Rago, Di Risio e Patruno, ma fin dall'inizio è la squadra ospite a rendersi
più pericolosa, con un ispiratissimo Asensio che fa il bello e il cattivo tempo nella metà campo avversaria, e
per fermarlo devono fare gli straordinari il portiere pescarese, bravo anche in due circostanze su Lupoli, e
Di Risio, bravo a fermare un 3 contro 1 dopo palla persa a centrocampo. La rete però è nell'aria, e infatti
Asensio nasconde il pallone e lo serve al centro per Russi che insacca. I tentativi dei padroni di casa, con
Rago, Vivaldo e Patruno non creano particolari problemi a Fiotta e il Torremaggiore comincia a capitalizzare
in contropiede, sempre con Asensio che fa 0-2 e 0-3 in fotocopia, dopo dei recuperi palla a centrocampo,
con la Playled scoperta. D'Ambrosio prova il portiere in movimento, ma, come si suol dire, quando piove,
grandina: Jose David, già ammonito, viene espulso per aver fermato una ripartenza, e con l'uomo in più i
foggiani siglano lo 0-4 con Tricarico su appoggio di Olivieri.
Nella ripresa, ci provano i padroni di casa, più con orgoglio e rabbia che con altro. Al 3' uno schema su
punizione porta Di Risio a insaccare l'1-4, ma è una gioia effimera, poiché qualche minuto più tardi, il solito
Asensio sfrutta al meglio una punizione più che dubbia (l'intervento di Patruno pare nettamente sul
pallone) e segna ancora la sua personale tripletta. La squadra di casa è ormai scoraggiata e demotivata.
Prova a scuoterla un encomiabile Di Risio, unico realmente sufficiente e non solo per i gol, che pesca il jolly
con un bel destro da fuori. Il Torremaggiore poi si chiude in difesa, occupando al meglio la metà campo, e
non succede sostanzialmente più nulla, tranne per una situazione ambigua in area: Distaso subisce un fallo
evidente in area, la palla carambola verso Vivaldo che la mette dentro, ma l'arbitro annulla per una carica
inesistente ai danni di Fiotta, che non blocca mai il pallone. Finisce così per 2-5 la terza giornata di ritorno.
Gennaio è nero per la Playled Canosa, che potrebbe aver chiuso il primo mese dell'anno con soli 3 punti
(virtuali) su 9 disponibili, con due sconfitte casalinghe che paventano evidenti cali di concentrazione e fisici.
Sembra di essere tornati alle prime partite stagionali, in cui la squadra subiva e non riusciva a reagire. La
prossima sfida sarà quella di Montesilvano con la Real Dem, penultima in classifica, e ora come ora non può
essere un impegno da sottovalutare.
Ufficio Stampa – Emanuele Palumbo

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]